PARROCCHIA
S. MARIA REGINA
Via Favana - Busto Arsizio

 


Anno 2000
Numero 3 - Dicembre 1999

INSERISCI LA TUA EMAIL
NELLA CASELLA SOTTOSTANTE E
RICEVERAI IL TASSELLO
DIRETTAMENTE NELLA TUA MAILBOX


Che dire a pochi giorni dal Natale, a pochi giorni dal Duemila? Che dire, dopo tutto quello che abbiamo ascoltato in questi mesi?

Dire: “Buon Natale, buon anno, auguri” ci sembra banale.

Vorremmo soltanto sentirci vicini nella stessa trepidazione. Trepidare per la fine di un’epoca, trepidare per il nuovo numero nel calendario degli uomini. Trepidare con chi spera, trepidare con chi aspetta. Trepidare dove è forte la fatica di vivere. “Che sarà del nostro domani e del domani di questa umanità?”. Trepidare perchè incerto è il nostro domani.

Vorremmo vibrare con tutte le trepidazioni che ci rendono un po’ bambini davanti a cose più grandi di noi. Trepidare come fece, forse, quella giovane donna di nome Maria che teneva in braccio un bambino, un figlio che veniva da lontano, da molto lontano. Vorremmo che questo comune “sentire” avvicinasse tutti, quelli che credono e quelli che non sono interessati alla fede, quelli che l’hanno riscoperta e quelli che la stanno abbandonando, perchè, in fondo, nessuno è padrone di quel bambino. Allora si potrà trepidare perchè nel domani è possibile comunque trovare Dio ed uscire da tutte le paure e le angosce. “Pensiamoci” così il 25 dicembre e il 31 dicembre!

Sito ottimizzato per Internet Explorer 4+ 1024x768
Redazione Web: don Sergio, Achille, Dario

Gli accessi al sito