PARROCCHIA
S. MARIA REGINA
Via Favana - Busto Arsizio

 


Anno 2002
Numero 5 - Marzo 2002

INSERISCI LA TUA EMAIL
NELLA CASELLA SOTTOSTANTE E
RICEVERAI IL TASSELLO
DIRETTAMENTE NELLA TUA MAILBOX

 


Sarebbe bello inventare l'uovo di Natale e regalare la colomba il 25 dicembre e, magari, fare i regali a Pasqua con il rispettivo panettone! Questa stranezza porterebbe ad una grande confusione, perch?la gente non capirebbe pi?nulla, non ci sarebbe l'ordine delle feste e delle ricorrenze con i tradizionali segni distintivi. Ma tant'? con i tempi che corrono, tutto ?mischiato. L'ordine delle cose, invece, richiede di rispettare ogni festa con il suo significato. Pretendere di ridurre la Pasqua alla festa di primavera, sarebbe come aprire i panettoni in questo periodo. Anche per chi non crede, la Pasqua possiede un richiamo ad un evento storico che ha toccato profondamente la nostra cultura, oltre che determinare la fede di tutti i credenti. In fondo se uno non credesse alla risurrezione del Figlio di Dio, non potrebbe negare il valore di una vita donata, come speranza per un futuro, che si ritrova in quel crocifisso. La potenza di uno che distrugge la realt?del male e sconfigge, nella sua carne, la negativit? affascina e colpisce tutti, E allora, che la festa di Pasqua sia resurrezione per tutti, credenti e non credenti!

Sito ottimizzato per Internet Explorer 4+ 1024x768
Redazione Web: don Sergio, Achille, Dario

Gli accessi al sito