PARROCCHIA
S. MARIA REGINA
Via Favana - Busto Arsizio

 


Anno 2001
Numero 4 - Gennaio 2001

INSERISCI LA TUA EMAIL
NELLA CASELLA SOTTOSTANTE E
RICEVERAI IL TASSELLO
DIRETTAMENTE NELLA TUA MAILBOX

 


Si conoscono bene i giorni delle estrazioni, delle lotterie. Si conoscono bene le giornate del campionato di calcio, di basket con i relativi scontri al vertice della classifica. Si conoscono altrettanto bene i giorni in cui, a causa di un ponte, ci si allontana dalla citt?

L'unico calendario che non si conosce ?quello della chiesa. Qualcuno infatti diceva durante le feste natalizie: "Ma bisogna venire proprio a tutte le Messe? Non esiste uno sconto o un 'paghi uno, prendi due'? ".

Tutte le DOMENICHE, con l'aggiunta di grandi festivit?quali il CAPODANNO, l'EPIFANIA, il FERRAGOSTO, TUTTISANTI, l'IMMACOLATA, il NATALE, sono le "giornate del nostro campionato", quelle che ci fanno entrare nel grande gioco di Dio. Si pu?anche stare in panchina o negli spogliatoi. Si pu?vedere la partita dalle tribune. Ci si pu?accontentare di partecipare a trasmissioni in cui si parla o si sparla di Dio. Il problema ?entrare in campo, in ogni partita di campionato e sentire la sfida con il male, avvertire la forza dello spirito, assaporare la vittoria conquistata insieme a chi, duemila anni fa, ha sputato sangue. E' recuperare il clima della partita, dello stadio, degli altri: solo cos?la nostra fede non perde il suo valore. Certo, ?faticoso e un po' controcorrente rispetto a quello che fanno in molti. Per?non possiamo ridurci a vivere lo sport... al bar.

Sito ottimizzato per Internet Explorer 4+ 1024x768
Redazione Web: don Sergio, Achille, Dario

Gli accessi al sito